Content marketing per risolvere problemi e creare opportunità

di 

Emma

, 16-03-2016

Content marketing e soluzione dei problemi


In preda ad una certa inquietudine, ho cercato pace nella lettura di qualche articolo che mi potesse al contempo essere d’ispirazione.
E, navigando tra i miei siti di riferimento, ho trovato proprio quel che fa al caso mio: un articolo che affronta un argomento estremamente interessante e altrettanto ampio, il
content marketing. 

L’articolo in questione parte con stile da una piccola storiella che ha lo scopo di farci entrare nell’argomento tramite un esempio, per poi proseguire fornendo alcuni validi consigli, che ho raccolto qui per te, su come l’attività di
problem solving possa creare ottime opportunità, grazie a tre passaggi:

  1. scopri i problemi 

  2. elimina i problemi gravosi in termini di tempo e risorse

  3. risolvi il problema scelto e condividi gratuitamente la soluzione


1. Scopri i problemi

O meglio, vai in cerca dei problemi che affliggono i tuoi clienti, o interlocutori, senza dimenticare quelli che tormentano per primo te, costringendoti a lottare quotidianamente per risolverli o renderli almeno gestibili. Esistono diverse vie per arrivare a scoprire quali sono i problemi più diffusi e importanti da fronteggiare: puoi fare un sondaggio, un’indagine o condurre ricerche presso la tua audience o il pubblico che ti sei posto come target.

Annota
tutto, in particolare i problemi che ti trovi di fronte ogni giorno, e scrivi una lista. Una volta definito con esattezza il problema, chiedi un riscontro al tuo pubblico, anche se dovesse trattarsi soltanto della tua famiglia. 


2. Elimina i problemi gravosi

Ora, puoi riguardare la tua lista e decidere quali problemi sei in grado di risolvere. Quindi, elimina quelli che non sai risolvere, o archiviali, e crea una nuova lista con quelli che puoi sciogliere. Probabilmente, rimarrai stupito dalla quantità di cose che sei capace di affrontare focalizzandoti su di esse e impegnandoti. Bene, a questo punto, decidi quale tra questi problemi puoi appianare in un ragionevole lasso di tempo e risorse: in tal modo, potrai offrire gratuitamente la tua soluzione
Riguardo agli altri, potrai eventualmente pensare di dedicarvi il tuo tempo libero, costruendo così dei progetti paralleli.


3. Risolvi il problema e offri gratuitamente la soluzione

Giunto a questo punto, la risposta non richiederà molto tempo, ma il processo di risoluzione rimarrà comunque il più importante e difficoltoso da strutturare. Non chiedere nulla in cambio della soluzione e renditi disponibile al dialogo con il tuo pubblico, perché questo atteggiamento costituisce la tua CTA, il tuo invito all’azione da parte dei tuoi interlocutori.


Risolvere problemi è difficile. Risolvere problemi in maniera eccellente è ancora più difficile, cosa che ti dirà qualsiasi imprenditore


Ecco, quindi, i passi che ti avvicineranno a chi ti segue o a chi ancora non fa parte della tua audience, ma potrebbe essere interessato:

  • individua il problema

  • sviluppa una soluzione

  • controlla che funzioni e che sia ottimale 

  • risolvi il problema

  • ricontrolla la qualità della soluzione che hai sviluppato 

  • regalala 

  • invita al dialogo: è la tua CTA

  • sii disponibile.


Costruirai in tal modo la tua reputazione e, oltre a fornire benefici alla tua azienda o comunità, acquisirai autorevolezza
Grazie alla fiducia, il cliente sarà tuo.

Questo modo di procedere è alla portata di tutti e chiunque può applicarlo all’interno della propria attività. 
E tu, come ti rapporti ai problemi? Come procedi nell'affrontarli? 



[Photo credit: Freepik]
 

La traduzione delle citazioni è libera e mia.